Note biografiche

La pittrice Sabrina Tacci nasce in provincia di Torino, il 6 6 1966.

Da sempre appassionata al disegno, dopo anni di studio come autodidatta, approda intorno agli anni 90’ all’Accademia di Belle Arti di Carrara, dove si diploma a pieni voti nel 1992, ottenendo una borsa di studio per meriti artistici.

E’ proprio a Carrara che incontra la sua guida e maestro, il pittore Riccardo Luchini che scopre il suo talento e la incoraggia ad intraprendere l’avventuroso viaggio nel mondo della pittura.

Nel 1992 Sabrina riceve il premio La Verna, indetto dal comune di Chiusi della Verna, (Arezzo), tra tutte le Accademie d’arte italiane. Partecipa a diverse collettive e personali, esponendo in varie località italiane, tra cui Alessandria, Torino, Carrara, Milano.

A Milano viene invitata dal pittore milanese Giovanni Cerri, interessato a promuovere nuovi talenti emergenti; da questa collaborazione nasce il primo catalogo, con presentazione di Giovanni Cerri.

Nel 2002 Sabrina partecipa ad un progetto d’intercambio artistico-culturale tra Italia e Spagna, si trasferisce a Barcellona e lavora nel centro artistico Trac, come assistente del pittore venezuelano Annibal Riverol.Nel 2003 espone a Barcellona.

Nel 2005 si trasferisce in Olanda in cerca di nuovi stimoli e opportunità, stabilendosi nel villaggio artistico di Bergen, che vanta dal secolo scorso una tradizione artistica che da sempre attrae artisti da tutta Europa.

Espone in diversi centri turistici olandesi, tra cui Alkmaar , Leiden, Amsterdam, riscuotendo consenso di pubblico e critica.

Tra il 2009 e il 2010, realizza 9 monumentali dipinti, su commissione del regista olandese Paul Kloote, come decor dello spettacolo musicale “The good vibrations, a tribute to the Beach Boys”,  in tournee  in diversi teatri olandesi.

Intraprende nel 2010 il progetto tarocchi, realizzando su grandi tele i 22 arcani maggiori,

Nel 2011 partecipa alla mostra evento  the “Art of Tarrot”, Blissland, Berlino dedicata all’arte dei tarocchi.

Nell’ottobre 2011 è inclusa nel circuiti Kunst10daagse di Bergen per la sua mostra personale, ottenendo una menzione speciale.

Nel Febbraio 2012 partecipa all’Art Affordable fair in Milano.

Nel Febbraio 2012 viene selezionata come artista della settimana dalla televisione olandese Noord Hollands per il loro servizio in onda ogni giovedì dedicato all’arte.

Nel 2012  una grande personale nei locali dell’ Abn-Amro di Bergen.

Nel agosto 2012 ritorna in Lunigiana con 2 mostre personali ed un live painting, riscontrando favori di pubblico e critica:

  • “Tarocchi e altre presenze – percorso olandese di Sabrina Tacci” Museo delle Statue Stele – Castello del Piagnaro” Pontremoli ,”Ode alle Grandi Madri” Teatro Quartieri di Bagnone
  • Live painting: “La danza della Seduzione ” Bancarelvino donando il quadro alla comunità fortemente colpita dall’alluvione.

Il 17 novembre organizza un live painting Stabat Mater “3 donne, 3 figlie, 3 madri” nella centro culturale artistico KCB di Bergen insieme alla scrittrice e interprete Rita Verschuur e alla compositrice pianista Corinne Moerbeek.Espone, inoltre espone i propri lavori all’interno dell’evento “Compositie”, incentrato sulle collaborazioni e contaminazioni tra arti visive e sonore. L’evento riscuote successo di pubblico e critica.

Nel 2012 viene invitata dal Museum Art-Land  a partecipare a  2 mostre

  • Topkoppen en Portretten 9 December 2012 to 24 February 2013
  • Lente expo 2 March to 26 May 2013

Nel 2013 viene invitata dalla galleria Lokaalwvk15 di Amsterdam.

Nel settembre 2013, per l’occasione del 50° anniversario del coro Monte Sagro di Carrara, viene scritturata per un live painting durante l’esibizione del coro nell’anfiteatro del Palazzo Binelli di Carrara, ex sede dell’Accademia di Belle Arti ed ora sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara. L’opera realizzata durante la perfomance è stata donata al Coro per aiutare la comunità.

Espone al Palazzo Binelli, dal  21 settembre fino al 13 ottobre con una personale “Sabrina Tacci in Coro”

Nel 2014 il progetto sui Tarocchi si arricchisce con la realizzazione delle carte artistiche XXII Arcani Maggiori – Le Carte dei Tarocchi firma Sabrina Tacci edizione limitata, una fedele riproduzione dei suoi tarocchi, opere di grandi dimensioni (cm.60 x 210), rappresentanti i ventidue arcani maggiori.

Il viaggio dei Tarocchi riparte con le presentazione delle carte artistiche

  • Febbraio e Maggio 2014 “Sacro e Profano” – Tarots at the Kleine Kapel, Heiloo – Holland
  • Marzo 2014 “Volta la Carta” XXII Arcani Maggiori – Le carte dei Tarocchi alla Cortina di Cacciaguerra, Pontremoli – Italia

Le opere di Sabrina Tacci sono presenti in collezioni private e pubbliche in tutto il mondo, tra cui: Italia, Olanda, Svizzera, Germania, Belgio, Lussemburgo, Slovenia, Austria, Cile, Guadalupe.